Forza Jules

Non credo di essere nella posizione giusta per fare richieste impegnative al “Massimo Fattor”, così come lo chiamava Manzoni nel 5 maggio, dato che da tanto tempo diserto le Sue contrade.

Ma magari ci possiamo provare tutti assieme: inoltriamo una bella preghiera, anche laica, a Lui o qualsiasi cosa ci sia là fuori a regolare in maniera tanto beffarda le nostre vite, e chiediamogli di prendere una stilla della nostra forza, della nostra vitalità e del nostro affetto per regalarla a Jules Bianchi.

Forza Jules.

Jules Bianchi

Jules Bianchi

_______________________

[update]

jules bianchi incidente marussia di bianchi incidente

Dopo lo schianto terribile tra la sua Marussia e un trattore impegnato nelle operazioni di rimozione della vettura incidentata di Adrian Sutil, al giro 44 del Gp del Giappone, Jules Bianchi è stato portato in ambulanza al Mie University Hospital, a una decina di chilometri dal circuito di Suzuka (sfiga nella sfiga, non è stato possibile utilizzare l’elicottero, causa avverse condizioni meteo). Jules, che era incosciente al momento in cui è stato estratto dalla sua vettura, in ambulanza respirava autonomamente, secondo quanto riportato da diverse fonti giornalistiche. Tuttavia, secondo una testimonianza del padre rilasciata ad un’emittente televisiva francese e secondo uno statement della FIA, Jules Bianchi avrebbe riportato un “severo trauma cranico” e sarebbe al momento sotto i ferri.

 _______________________________________________________

Comunicato ufficiale FIA sulle condizioni di Jules Bianchi

“On lap 42, Adrian Sutil lost control of his car, spun and hit the tyre barrier on the outside of Turn 7. The marshals displayed double waved yellow flags before the corner to warn drivers of the incident. A recovery vehicle was dispatched in order to lift the car and take it to a place of safety behind the guard rail. While this was being done the driver of car 17, Jules Bianchi, lost control of his car, travelled across the run-off area and hit the back of the tractor.”

“Once the marshals reported that the driver was injured, medical teams were dispatched and the safety car was deployed. These were followed by an extrication team and an ambulance. The driver was removed from the car, taken to the circuit medical centre and then by ambulance to Mie General Hospital.”

“The CT scan shows that he has suffered a severe head injury and he is currently undergoing surgery. Following this he will be moved to intensive care where he will be monitored.

“Mie General Hospital will issue an update as soon as further information becomes available.”

Al giro 42, Adrian Sutil ha perso il controllo della propria vettura, è andato in testacoda e ha colpito le barriere di pneumatici sul lato esterno della curva 7. Gli stewart hanno esposto una doppia bandiera gialla prima della curva per avvertire i piloti dell’incidente. Un veicolo di recupero è stato utilizzato per spostare la vettura e portarla in un posto sicuro dietro il guard rail. Mentre erano in corso queste operazioni il pilota della vettura 17, Jules Bianchi, ha perso il controllo della sua vettura, attraversando l’area di fuga e andando a colpire la parte posteriore del trattore.

Nel momento in cui gli stewart hanno riportato che il pilota era ferito, sono stati inviati i team medici ed è stata mandata in pista la safety car. Sono stati seguiti da un team apposito per estrarre il pilota e da un’ambulanza. Il pilota è stato estratto dalla vettura, portato al centro medico del circuito e poi, tramite ambulanza, al Mie General Hospital.

La TAC mostra che [il pilota] ha riportato un severo trauma cranico e al momento è sotto operazione chirurgica. Dopo verrà messo in terapia intensiva dove le sue condizioni saranno monitorate.

Il Mie General Hospital rilascerà un aggiornamento appena ci saranno nuove informazioni disponibili”

_________________________

L’intervento chirurgico su Jules Bianchi si sarebbe concluso. Il pilota della Marussia sarebbe ora in terapia intensiva. In giornata non arriveranno altri bollettini dal Mie General Hospital. Saranno fondamentali le prossime 24 ore.

 

Adesso mettiamoci d’impegno noi, tutti insieme, coi nostri pensieri positivi.

forza jules

#ForzaJules